Dettaglio

Dettaglio



20/09/2021 categoria: News
Giappo è Joia


 La prima Ghost Kitchen in Italia che diventa ristorante.
 
Un esperimento imprenditoriale ben riuscito, figlio di una  situazione pandemica che ha portato gli imprenditori dinamici a rimettersi in gioco.
 

«L’idea –  spiega Schettino  – è nata dal comune desiderio di far sentire ancora più viva la nostra presenza in loco, con un servizio dedicato ed in linea con le esigenze del momento.

Riuscire a supportare un settore come le discoteche, in cui ho lavorato per 20 anni, affiancando tanti ex colleghi attualmente non al lavoro, mi stimola ancor di più. Un mondo che conosco bene e che spero possa riprendersi quanto prima.  A loro posso solo dire che non bisogna mai fermarsi: vince chi sa innovarsi, perde chi resta fermo a lamentarsi».

 Se le discoteche hanno subito un duro colpo durante l'ultimo anno, c'è chi ha saputo reinventarsi e decentrare il business su altre attività in pieno sviluppo.
 
E' il caso del Joia discoteca, storico ritrovo del centro sud per migliaia di giovani che, per quasi 20 anni, hanno scelto la struttura per ritrovarsi a ballare.
 
Forte di una struttura professionale, dotata di cucine professionali e spazi considerevoli, ha scelto l'affiancamento del gruppo Giappo.
Una partnership durata per tutto il periodo pandemico, che ha  deliziato i clienti di sempre della discoteca, e non solo, con centinaia di consegne a domicilio.
 
Dopo mesi di solo delivery, la ghost kitchen diventerà un ristorante a tutti gli effetti.
 
Un sushibar che spazia dall'oriente all'occidente, partendo dal Giappone ed arrivando alle Hawaii
 
Oltre 300 mq tra ristorante e cocktail bar, con un area garden completamente all'aperto, una zona verandata, ed una parte al chiuso, per soddisfare tutte le esigenze, pronta ad ospitare clienti appassionati della cucina giapponese, gli amanti delle poke bowl, intenditori di cocktail.
 
La fusione di 2 realtà imprenditoriali come Question Mark & Giappo Italia sono gli ingredienti di qualità per una ricetta che saprà deliziare.
 
L'inaugurazione è prevista dopo l'estate 2021.







Per offrirti il miglior servizio possibile utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies